Sirtori | UNA CARENZA DEL CHAKRA DEL CUORE COME DIFESA CONTRO LA MANCANZA D’AMORE
50929
post-template-default,single,single-post,postid-50929,single-format-standard,cookies-not-set,qode-core-1.0.2,ajax_fade,page_not_loaded,,capri child-child-ver-1.0.0,capri-ver-1.8, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,blog_installed,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive

UNA CARENZA DEL CHAKRA DEL CUORE COME DIFESA CONTRO LA MANCANZA D’AMORE

“Non m’innamorerò mai più, non ne vale la pena, è troppo doloroso”.

Essendo stato ferito in precedenza il Cuore diventa un sistema chiuso e l’amore diventa condizionato.

“Se non mi tratti meglio non ti darò più amore. Se non sei puntuale nel chiamarmi non ti farò sapere che ti voglio bene”.

Poiché il Cuore si sente svuotato, esso vuole che siano gli altri a fare la prima mossa. E’ come se fosse in attesa di un cavaliere dell’armatura lucente o di una fata che vengano a salvarlo.
ll desiderio di un Cuore carente é che qualcuno veda quanto stia soffrendo e che gli risolva le sofferenze, senza correre rischi perché in passato si sono dimostrati rovinosi e dolorosi.

Il Cuore é svuotato e non riesce ad aprirsi e a donare. Resta in attesa costante di essere avviato ma questo deve avvenire prima dall’interno di sé.

Quando il chakra del Cuore é CARENTE si tende a rimanere bloccati nel passato, restando legati a relazioni finite tempo prima, perché quello era un momento in cui ci si é sentiti amati.
Si tende a rimanere bloccati dalla rabbia e dal tradimento senza riuscire a perdonare.

Spesso accade che se il Cuore non é stato riempito, se ne attribuisce la causa all’altra persona invece di assumerci la responsabilità delle nostre ferite.
La difficoltà a non perdonare mantiene il Cuore chiuso.

Ci difendiamo dalla mancanza d’amore tenendo il Cuore chiuso.
Da bambini, se non abbiamo ricevuto amore, non abbiamo ottenuto empatia e di conseguenza diviene difficile dimostrare amore ed empatia per noi stessi e per gli altri.

Le sofferenze passate possono provocare amarezza e cinismo.
Giudicare é un modo per giustificare la distanza dagli altri e di difenderci dall’intimità e dal rischio di venire feriti di nuovo.
Se gli altri “non sono abbastanza buoni”, invece di sentirci rifiutati ci sentiremo legittimati a tenere le distanze per proteggerci dal nostro senso di vuoto interiore e il rischio di poter essere nuovamente rifiutati.
Un chakra del Cuore carente si sente indegno d’amore nel profondo.

Per poter amare ancora bisogna tornare ad amare noi stessi, lavorando sul nostro dolore e sul perdono.



Call Now Button