Risolvere le crisi di coppia è possibile tramite l’aiuto dello psicologo

Le crisi di coppia insorgono quando i partner vivono un malessere protratto da tempo senza aver trovato una soluzione possibile. Spesso la mancanza di piccole crisi, di momenti di elevata conflittualità, di sano confronto sono alla base della crisi di coppia.

Il lasciar correre le problematiche, nel tempo, limita l’espressività dei singoli individui e produce risentimento, elementi che indicano la presenza di un malessere soffocato.

La coppia vive diverse fasi evolutive, a partire dall’innamoramento che può essere vissuto con enorme intensità a livello di attrazione fisica o intellettuale o razionale, con diverse combinazioni. E’ una fase che si ricorda spesso con nostalgia.

Successivamente il rapporto entra in una fase di maturità, dopo che i due partner hanno la possibilità di conoscersi davvero e di condividere la vita.
Si tratta di una fase che porta a una possibile crisi, in quanto ci si può accorgere di atteggiamenti che risultano fastidiosi; si condivide la fatica della quotidianità, ci si deve accordare su cosa si ritiene più importante; si cerca di sopportare la frustrazione nella mancata realizzazione della propria idealità, delle aspettative; ci possono essere difficoltà a concordare una adeguata distanza dopo la fase simbiotica dell’innamoramento; vi è una nuova regolazione della vita sessuale non più sotto l’attrazione iniziale; vi sono condivisioni delle relazioni amicali e la gestione delle relazioni con le famiglie di origine o con i figli nati in relazioni precedenti.

Ognuno di questi nuclei può divenire un’occasione di confronto, conflitto o accordo. Una coppia poco tollerante può entrare in conflitto per alcuni disaccordi e non trovare soluzioni a causa dell’irrigidimento delle rispettive posizioni; una tolleranza estrema potrebbe nel tempo accumulare disagio e risentimento.

Uno degli elementi basilari per creare e mantenere un rapporto d’amore è la capacità di comunicare con chiarezza ciò che si sente e che si intende ed il saper ascoltare e capire l’altro.

Ricorrere ad uno Psicologo di fronte a difficoltà o crisi di Coppia, può aiutare a costruire un rapporto sulla reciproca comprensione.

Comprendere non significa cedere e riconoscere l’altro più forte di noi, ma capire i nostri bisogni e quelli dell’altro per trovare un giusto equilibrio.

Per poter comprendere è necessario saper ascoltare, e spesso nella coppia questo non accade in profondità ma avviene solo in modo superficiale.

La mancanza di ascolto attivo è la causa principale dei litigi. In una discussione accade spesso di non prestare realmente ascolto alle parole dell’altro; la nostra mente è impegnata non tanto a capire la sua posizione, ma ad elaborare una risposta.

Ascoltare in modo attivo significa manifestare interesse per quello che l’altra persona dice e pensa. Mente e corpo sono protesi verso l’altro e questo permette di capire le motivazioni che l’hanno spinto a dire o fare qualcosa prima di giudicare o di sentirsi feriti ed offesi.

Un percorso psicologico fornisce alla coppia o al singolo individuo gli strumenti per imparare ad ascoltarsi veramente, superando pregiudizi e blocchi e quindi a capirsi e ad amarsi di più.

Lo Studio Psicologia Sirtori propone interventi mirati per superare le difficoltà e le crisi di coppia e ritrovare la serenità.

Call Now Button