I rapporti di coppia: sempre più difficili. Perché? Come salvarli?

I rapporti di coppia sono divenuti sempre più difficili, come dimostra l’aumento di separazioni e divorzi, il ridursi della durata delle relazioni e l’aumento delle incomprensioni, conflitti e insoddisfazioni.
Tutto ciò deriva da un malessere collettivo emerso a seguito dei cambiamenti socioculturali recenti.

Il nuovo ruolo della donna, la ricerca della realizzazione individuale, la libertà sessuale e la crisi della famiglia e molti altri aspetti hanno determinato cambiamenti nelle modalità di relazione tra uomo e donna.
Oltre a cambiare le modalità relazionali, come la convivenza, il divorzio e il passare rapidamente da una relazione all’altra sono cambiate anche le caratteristiche del rapporto di coppia.

In passato la coppia si basava sui valori familiari, dei figli, del lavoro e del patrimonio; oggi si dà importanza alla sessualità, ai sentimenti, alla vita in comune e si desidera condividere tutto col partner.

Nelle società tradizionali le persone non sviluppavano un’identità individuale ma si percepivano come membri di un gruppo, una famiglia. Non era né richiesto né permesso loro di sviluppare i propri talenti ma dovevano uniformarsi alle richieste della società, ovvero fare una famiglia e dei figli.

Oggi uomini e donne vogliono contare anche come singoli individui, ricercano una realizzazione personale e vogliono essere liberi di scegliere la propria vita.

Questo nuovo bisogno di realizzarsi come individui può entrare in conflitto con il bisogno di creare una relazione di coppia stabile, manifestandosi come scarsa tolleranza e pazienza, con la tendenza a chiudere le relazioni all’insorgere delle prime difficoltà e divergenze.

Un tempo si sopportava molto e anche troppo, ora invece ci si separa con maggiore facilità.
Molte coppie si separano anche dopo pochi giorni dal matrimonio.
I nostri desideri di amore e stabilità risultano inconciliabili con i bisogni di libertà e individualità.

Le relazioni sono più libere e flessibili ma anche più complicate e richiedono conoscenze e abilità psicologiche comunicative ed emozionali delle quali normalmente non si dispone.

Viviamo in una società tecnologicamente avanzata ma con poche conoscenze e abilità di comunicazione emozionale e nelle relazioni.
A causa di tali mancanze le incomprensioni e i conflitti inevitabili in ogni rapporto, finiscono per degenerare in scontri e separazioni, mentre potrebbero essere affrontate in modo costruttivo, imparando principi e strumenti di consapevolezza e comprensione.
Da qui l’esigenza di ricorrere senza nessun pregiudizio o vergogna ad uno specialista, quale psicologo o psicoterapeuta per risolvere le nostre difficoltà e comprendere sé e l’altro.

Ciò che fa crescere un rapporto di coppia è proprio il modo in cui i partner comunicano tra loro.
Ai fini della sopravvivenza della relazione è fondamentale raggiungere un’intesa sul come comunicare e su come gestire il disaccordo.

Call Now Button