Come comunicare efficacemente coi propri figli: l’ascolto attivo

Quando si diventa genitori si comincia ad assumere un ruolo, si assumono certi comportamenti perché si crede che i genitori debbano comportarsi in un determinato modo.

Si sente di dover essere sempre all’altezza della situazione, di dover sempre amare i figli, di dover mettere da parte i propri bisogni e sacrificarsi per i figli, di dover essere giusti in ogni circostanza e di non dover ripetere gli errori dei propri genitori.
Un genitore efficace è colui che si concede di essere una persona autentica nel rapporto coi figli, che accetta se stesso come persona dotata di sentimenti sia positivi che negativi verso i figli. Di fondamentale importanza per un’efficace comunicazione risulta essere l’ascolto attivo verso se stessi e verso i propri figli.
Il seguente percorso, caratterizzato da otto lezioni da 2 ore ciascuna, si prefigge la finalità di trasmettere ai genitori una modalità di comunicazione efficace con i propri figli, considerando la tecnica dell’ascolto attivo. Sono previste delle esercitazioni in aula.

Programma

I Incontro: Seminario introduttivo sulla genitorialità
  1. Definizione di genitorialità
  2. Le 12 risposte tipiche
  3. L’ascolto: il linguaggio dell’accettazione
II Incontro
  1. Mettere in pratica le capacità di ascolto
  2. Esercitazione
III Incontro
  1. Come ascoltare i bambini che non sanno ancora parlare
  2. Come parlare in modo che i figli vi ascoltino
IV Incontro
  1. Rendere efficaci i messaggi in prima persona
  2. Modificare un comportamento inaccettabile
V Incontro
  1. Conflitti inevitabili tra genitori e figli
  2. Il potere genitoriale
VI Incontro
  1. Un metodo per risolvere i conflitti
  2. Preoccupazioni e timori
VII Incontro
  1. Applicare il metodo
  2. Esercitazione
VIII Incontro
  1. Come evitare di essere licenziati
  2. Gli altri genitori dei vostri figli
Call Now Button