Sirtori | BAMBINI EMOTIVAMENTE TRASCURATI…QUALI CONSEGUENZE?
50784
post-template-default,single,single-post,postid-50784,single-format-standard,qode-core-1.0.2,ajax_fade,page_not_loaded,,capri child-child-ver-1.0.0,capri-ver-1.8, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,blog_installed,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive

BAMBINI EMOTIVAMENTE TRASCURATI…QUALI CONSEGUENZE?

Sempre più spesso giungono in seduta genitori angosciati dal comportamento CAPRICCIOSO E DISUBBIDIENTE dei propri figli, chiedendo aiuto su come intervenire.
Si tratta di quelle situazioni in cui i genitori faticano ad intervenire fornendo il giusto sostegno emotivo ai figli. Ciò accade perché i genitori non riescono a vedere il bambino per quello che è e che sente.
Essi si lasciano guidare dalle loro emozioni ma non sempre ciò basta per la crescita serena di un bambino.

 

La trascuratezza emotiva nell’infanzia genera il terreno fertile per la bassa autostima, la vergogna, l’inadeguatezza e anche per i disturbi di personalità e stili di attaccamento disfunzionali. Senza le giuste attenzioni, un bambino può arrivare a sentirsi SBAGLIATO o INVISIBILE perché percepisce che i suoi bisogni emotivi sono irrilevanti. Cresce con la sensazione che i suoi bisogni emotivi siano sbagliati. Questa convinzione porta il bambino a non elaborare e riconoscere gli sbagli dei genitori, arrivando a pensare che egli stesso è sbagliato.

 

Il bambino in realtà ha bisogno di tutto il sostegno emotivo dei genitori per prendere consapevolezza di sé e sviluppare la sua personalità in modo sano. Un bambino che non ha ricevuto le dovute cure emotive penserà di non meritare e avrà un concetto di SE’ SVALUTANTE o svilupperà ferite interiori difficili da guarire.

 

Fin dall’età adulta, queste persone, possono sentirsi segretamente inferiori rispetto agli altri e dovranno fronteggiare spesso sensazioni di VERGOGNA E INADEGUATEZZA.

 

I bambini emotivamente trascurati diventano adulti restii al confronto e hanno difficoltà a perseguire obiettivi importanti. Potranno diventare persone molto sensibili alle critiche, con paura del RIFIUTO e dell’ABBANDONO, con paura che gli altri possano giudicarli negativamente.

 

Potranno attraversare periodi di ANSIA SOCIALE senza alcuna apparente ragione.

 

I SINTOMI di un bambino emotivamente trascurato possono essere i più disparati: paura dell’abbandono, sensibilità al rifiuto, senso di incompletezza, sensazione di vuoto interiore, sentirsi facilmente sopraffatti o scoraggiati, bassa autostima, perfezionismo, sensibilità al giudizio altrui, poca chiarezza per quanto riguarda le proprietà aspettative e le aspettative altrui.

 

Il ruolo del genitore è difficilissimo e l’errore è dietro l’angolo.
I genitori dovrebbero essere aiutati nella crescita emotiva dei propri figli e per questo possono trovare sostegno avvalendosi di una CONSULENZA PSICOLOGICA con un professionista adeguato che sia psicologo clinico e psicoterapeuta. Potranno essere forniti interventi sia genitoriali che individuali e familiari con i figli.
Meglio prevenire situazioni che potrebbero poi esplodere e condurre a patologie gravose e dannose per la sana crescita dei figli.